Isole Canarie – destinazione Tenerife

E’ stato il nostro primo viaggio insieme, e per me è stato anche il primo viaggio che può essere chiamato con questo nome; fino a quel momento sono state più che altro vacanze in compagnia,  in cui di avventuroso c’erano soltanto il budget a disposizione e il mezzo di trasporto in stile carro bestiame.. Mi sono sempre divertita un sacco, e ho avuto comunque la possibilità di vedere posti splendidi, alcuni più comuni e altri meno, ma sempre in località turistiche e non esattamente come sarebbe piaciuto a me.

Tenerife, come Fuerteventura ( Isole Canarie – destinazione Fuerteventura ), è stato un altro mito che cade. Per me è sempre stata simbolo di spiagge, caos, movida h24, locali e negozi aperti 365 giorni l’anno, lettini e ombrelloni, palme e cocktails a più non posso. Invece ho scoperto che dietro questo velo adagiato lungo la costa e nelle grandi città, c’è un’isola vulcanica di una bellezza infinita! Potete trovare paesaggi di ogni tipo, dal deserto alle montagne, dalle piscine naturali alle scogliere del nord che ricordano quasi l’Irlanda. Ci sono tante di quelle cose da fare e da vedere che una settimana non è stata abbastanza. Vi raccontiamo in breve cos’è Tenerife, e non temete che arriveranno anche i dettagli.

parco teide3

Pico  Teide – A 2000 m sul livello del mare si apre un’enorme caldera sovrastata da uno dei più possenti vulcani del mondo. Alto quasi 4000 m e non ancora spento, il Teide è visibile da qualunque parte dell’isola (e non solo). Che arriviate in funivia o a piedi, per percorrere gli ultimi 25 minuti del sentiero che porta alla cima è necessario essere in possesso un permesso rilasciato solo on-line con almeno due settimane di anticipo (e i posti sono limitati).     https://www.volcanoteide.com/it/parco_nazionale

 

Per saperne di più sul Tetto di Spagna Pico Teide – istruzioni per l’uso, Pico Teide – via Refugio de Altavista e Pico Teide – via Telesforo Bravo.

Parco del Teide – Se la salita al Pico del Teide non vi è bastata, non preoccupatevi, all’interno de Las Canadas non vi annoierete di certo! Potrete attraversare in lungo e in largo il Llano de Ucana, potrete impolverare di colori sgargianti gli scarponi nel Parco delle Sculture, potrete attendere il tramonto a Los Roques de Garcia per vedere le rocce accendersi al calar del sole, potrete ascoltare il canto del deserto ai piedi del Teide o il respiro della terra nelle Cuevas della Caldera. E non sarete ancora stanchi, potrete mangiare un boccone e aspettare la sera per ammirare le stelle come non le avete mai viste! Qualunque cosa decidiate di fare, verrete ricompensati con rocce bizzarre, colori brillanti ed insoliti e scenari che faticherete a lasciare.

parco teideparco teide2

Faro del Teno – Si parte da Buenavista del Norte sotto un cielo nuvoloso e si esce dalla galleria con un sole splendente. Una volta arrivati all’estremità nord-ovest dell’isola si può solo rimanere in silenzio, ad ascoltare il mare e a godersi i colori lucenti che questo angolo perduto regala. La strada secondaria, tagliata letteralmente nella scogliera, può essere chiusa per caduta massi (spesso dopo pioggia abbondante) ma se il meteo vi sorride vale decisamente la pena di fare questa breve ma intensa deviazione.

teno

Costa Nord – Poco più a nord di Santa Cruz de Tenerife, capitale dell’isola, lo scenario si trasforma. In pochi chilometri vi sembrerà di non essere più sulla stessa isola! Dopo la dorata spiaggia di S. Andres (unica spiaggia di sabbia non vulcanica di Tenerife), si risale la tortuosa TF12 che attraversa Las Montanas de Anaga per ridiscendere al mare. Percorrere la cosa nord vi farà dimenticare spiagge sabbiose, caldi deserti e vulcani dai colori brillanti. Verrete catapultati ai piedi di imponenti e scuri bastioni a picco sul mare, tra rigogliose foreste e piscine naturali di roccia vulcanica. Mare burrascoso e nuvole compatte cariche di pioggia, vi ricorderanno che di fronte a voi c’è l’oceano, che i 3718 m del Teide non proteggono questa parte dell’isola dalle perturbazioni atlantiche e che partire senza felpa e kiway non è stata una brillante idea.. Poter ammirare questi luoghi con il sole splendente è raro, trovare caldo anche, ma lo spettacolo è assicurato! Arcobaleni dietro ad ogni curva, nubi che si possono toccare, aria nebulizzata che sulla pelle diventa frizzante. Ultima perla del nord è Masca. Letteralmente in bilico su uno sperone di roccia e circondata da agrumeti che in lontananza sembrano fazzoletti distesi sui verdi bastioni sormontati da soffici nubi. Se amate il trekking non potete perdere il Barranco de Masca: 5 km di ripida discesa fino al mare, attraverso una gola di 800 m che ad ogni passo scopre una nuova meraviglia pietrificata.

 

Punta Amarilla – E niente.. un giorno cammini per strada a Las Galletas, ti affacci per caso sul retro di uno spiazzo a guardare il mare e trovi questo. All’ombra di (orribili) complessi residenziali, quasi dimenticata perfino dai residenti, si fa strada tra le onde Punta Amarilla. Un’intera scogliera di onde rocciose che sembrano dipinte sopra il mare turchese. Se passate da queste parti non soffermatevi troppo in paese, alle sue spalle c’è una meraviglia nascosta che aspetta solo di essere trovata.

Per info sul trekking Montaña Amarilla.

 

Se non vi abbiamo ancora convinti a scoprire le meraviglie nascoste di Tenerife, restate con noi. Vi daremo altri buoni motivi per prendere l’aereo e partire!

 

Autore: Giorgia Ricotti

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. justoncemoretravel ha detto:

    Già, in certi momenti ci siamo guardati in faccia stupiti, pensando “ma che posto è!?!?” !!

    Mi piace

  2. rosstnf ha detto:

    Mi hai fatto molto bene a farmi leggere di Tenerife così…è vero, è una isola incredibile…grazie bel post ti seguirò e leggerò con piacere.
    P.S. le foto TOP

    Piace a 1 persona

    1. justoncemoretravel ha detto:

      Grazie mille 🙂
      Sì quando siamo partiti non pensavamo di trovare un’isola così incredibile, è proprio vero che solo viaggiando puoi cambiare opinione su luoghi e persone.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...