Pico Teide – istruzioni per l’uso

Il Parco del Teide, e nello specifico la salita al Pico Teide, attira in ogni momento dell’anno un numero enorme di visitatori. Questo aspetto è da tenere sempre ben presente, soprattutto quando bisogna calcolare i tempi di avvicinamento ai sentieri, perché per trovare parcheggio in certe zone del parco potrebbe farvi perdere parecchio tempo o farvi allungare di qualche chilometro il trekking. A Tenerife, come in quasi tutte le Isole Canarie, non esiste una vera e propria bassa stagione ma semplicemente un leggero calo del turismo durante alcuni periodi dell’anno (ad esempio ottobre-novembre o febbraio-marzo); questo per dirvi che troverete meno affollamento nelle città turistiche, sulle spiagge o sui sentieri più battuti, dovrete calcolare il tempo per la coda in funivia e il tempo per parcheggiare anche a novembre.

parco teide3

Detto questo, ci teniamo a dirvi che per raggiungere i 3718 m del Pico Teide non basta trovare parcheggio o fare la coda per un’eventuale salita con la funivia ( El Teleférico del Teide, che vi porterà dai 2356 m della stazione a valle fino ai 3555 m della stazione a monte in 8 minuti ) camminando per i restanti metri di dislivello. Saranno necessarie anche altre cose, decisamente più importanti soprattutto se volete affrontare l’intero trekking senza utilizzare la funivia. Ecco cosa vi serve.

Autorizzazione per la salita alla cima

Che voi arriviate dal Refugio de Altavista o con El Teleférico del Teide, per poter percorrere il tratto di sentiero che vi porta dalla stazione a monte della funivia fino in cima dovrete essere in possesso di un’autorizzazione di accesso. Potete richiederla sull’apposito sito www.reservasparquesnacionales.es , è gratuita ma dovete prenotare con largo anticipo perché i posti disponibili ogni giorno sono pochissimi rispetto alle richieste (massimo 10 persone per ogni fascia oraria di quelle messe a disposizione); vi verranno chiesti i vostri dati personali e vi verrà fornito un numero identificativo ed una fascia oraria (ad esempio 11:00-13:00), cioè la possibilità di accedere ai percorso per la cima solo in quel lasso di tempo. Se arriverete prima dell’ora di inizio (in questo caso le 11:00) o dopo l’ora di fine (in questo caso le 13:00) non potrete effettuare quel pezzo di trekking! Una volta entrati potete fare il trekking in tutta calma, e godervi il panorama per tutto il tempo che vorrete, l’unico vincolo di orario è l’ingresso che deve essere fatto entro la fascia oraria che vi è stata assegnata. Portare con voi il documento di identità con cui avete fatto la richiesta d’accesso e ovviamente la copia del permesso che vi è stata rilasciata sul sito, ve le chiederanno entrambe al momento dell’ingresso al trekking finale. Potete cancellare la prenotazione in qualsiasi momento.

Consiglio: per non rischiare di perdere l’opportunità di salire in cima, calcolate bene i tempi! Per salire sulla funivia possono volerci anche 2 ore di coda (sotto il sole..) e il trekking completo è impegnativo se non siete molto allenati, quindi state abbondanti nel calcolo del tempo. A questo aggiungete la ricerca del parcheggio, che può durare anche più di mezz’ora. Se quando cercate di prenotare il permesso di accesso non ci saranno più posti, non disperate! Controllate tutti i giorni, se siete fortunati (come è successo per noi) qualcuno disdice e potrete trovare posto comunque.

Prenotazione al Refugio de Altavista

Se non ve la sentite di fare l’intero trekking in un solo giorno, potete fermarvi in questo rifugio (unico punto di ristoro su questo sentiero). Il rifugio dispone di tre camerate per un totale di 54 posti, è dotato di cucina, bagni e sala medica. E’ necessaria la prenotazione. Sappiate che il pernottamento nel rifugio è consentito per una sola notte. Il rifugio non dispone di servizio ristorante, offre la vendita di cibo e bevande a lunga conservazione tipo snack e dispone di cucina per riscaldare il proprio cibo. Il pernottamento al rifugio include automaticamente il permesso di accesso alla Vetta del Teide (rigorosamente prima delle 9:00). In questo modo non è necessario richiedere per conto proprio il permesso al Parco Nazionale. Tenete conto però che per essere alle porte di accesso per la cima alle 9:00 vuol dire partire dal rifugio alle 6:00, con torcia frontale e l’abbigliamento adeguato.

altavista1

Troverete tutto anche qui https://www.volcanoteide.com/it/rifugio_di_altavista ma vi facciamo un riassunto sulle regole del rifugio, così potete farvi già un’idea.

Regole orarie: l’utilizzo di cucina e bagni è possibile dalle 17:00 fino alle 22:00, e dovrete lasciare il rifugio prima delle 07:30 del giorno successivo al pernottamento. Il rifugio chiude alle 08.00, apre solo la hall alle 11.00, mentre l’accesso alle camere è possibile solo dalle 19. Come in ogni rifugio, vige il silenzio dalle 22.30 per facilitare il riposo degli escursionisti.

Regole di prenotazione: potrete modificare la prenotazione fino a 7 giorni prima della data del pernottamento, con una tariffa identica a quella prenotata, ma una volta superati i 7 giorni non sarà più possibile modificare nulla. Potete prenotare dal sito, ma si può effettuare la modifica esclusivamente per telefono chiamando il numero + 34 922 010 440. Le modifiche non prevedono in nessun caso il rimborso dell’importo.

Regole di comportamento:

  • Il Rifugio non è responsabile degli oggetti personali durante la notte
  • È obbligatorio portare con sé i rifiuti
  • L’acqua è scarsa, non sprecatela
  • È vietato dormire nelle aree comuni
  • Senza prenotazione non potrai utilizzare i servizi del Rifugio
  • È vietato campeggiare o accamparsi vicino al Rifugio
  • Durante l’ascensione alla vetta del Teide puoi lasciare i tuoi oggetti personali nel Rifugio e ritirarli al momento della discesa
  • Nelle camere è vietato mangiare
  • È vietato portare la biancheria inclusa nella prenotazione fuori dalla camera
  • È vietato lasciare oggetti personali in camera a partire dalle 07.30
  • Cammina sempre in modo responsabile. Agisci con prudenza.
  • Se desideri scendere con la funivia ma non hai prenotati il biglietto, comunicalo al personale del Rifugio prima di partire per la salita

Nota: al rifugio troverete solo macchinette e dispenser, quindi portatevi delle monete!

altavista2

El Teleférico del Teide

Se volete godervi lo spettacolo della cima ma non siete sicuri di poter sostenere l’intero trekking, non preoccupatevi, c’è sempre una soluzione che fornisce un buon compromesso. La funivia del Teide vi porterà dai 2356 m della stazione a valle fino ai 3555 m della stazione a monte in 8 minuti, e da qui dovrete camminare solo per il tratto che richiede la prenotazione. Dalla stazione a monte potrete raggiungere, oltre alla cima, anche il Refugio de Altavista o percorrere i due tratti di sentiero panoramico attorno alla caldera.

La funivia è aperta tutto l’anno, e in linea di massima gli orari sono questi:

  • Salita: dalle 9.00 alle 16.00
  • Discesa: dalle 9.00 alle 16.50

Come tutti gli impianti di risalita, la chiusura è determinata dalle condizioni meteo: vento, neve o ghiaccio. Troverete le informazioni in diretta qui https://www.volcanoteide.com/it/volcano_teide/funivia_del_teide/funivia_del_teide con anche l’apertura o chiusura dei sentieri circostanti.

Se siete sicuri di voler prendere la funivia, soprattutto se avete prenotato il permesso per il trekking o se venite dal rifugio e volete tornare a valle senza fare il sentiero, è bene comprare il biglietto on-line; eviterete code interminabili e il rischio di non riuscire a salire fino in cima (come è successo a noi, che siamo arrivati in corsa modello Cenerentola in fuga dal ballo..).

funivia

Abbigliamento e attrezzatura adeguate

Come in ogni luogo di trekking accessibile a migliaia di turisti spesso a digiuno su molte cose, purtroppo si assiste spesso a scene di ogni tipo. Chi è abituato a fare trekking non ha bisogno di raccomandazioni, ma per chi è alla prima esperienza vi ricordiamo alcune cose importanti:

  • indossate vestiti pesanti e scarpe adatte alla montagna anche d’estate! Il Parco del Teide è a più di 2000 m di quota, l’arrivo della funivia a 3500 m abbondanti e la cima del Teide supera i 3700m, è montagna a tutti gli effetti. Non lasciatevi ingannare dalla formula Isole Canarie = caldo , perché potreste avere brutte sorprese. Se non c’è vento potreste riuscire a restare in maniche corte mentre aspettate la funivia, o mentre camminate del deserto, ma già alla stazione a monte la faccenda cambia perché è già necessario essere vestiti pesanti. Potrete trovare ghiaccio e neve lungo il sentiero, e troverete sempre vento forte.
  • lasciate ciò che non è necessario per non appesantire lo zaino, soprattutto se salite con la funivia e non pernottate al rifugio. Il dislivello è parecchio dal parcheggio alla cima, e se salite in funivia (quindi in un tempo brevissimo rispetto al trekking) sentirete la quota molto di più, quindi camminare leggeri aiuta. Alla stazione a monte troverete bar e ristorante, mentre al Rifugio è possibile comprare acqua, bibite e bevande calde.
  • proteggetevi dal sole come quando andate in montagna (occhiali da sole, cappello e crema solare).
  • non dimenticate di portare l’acqua.
  • se avete problemi di salute, siate consapevoli del dislivello a cui andate incontro e della quota a cui arriverete (magari senza allenamento ne acclimatamento). In caso di sintomi da mal di montagna, inizia immediatamente la discesa. In caso di malessere il numero da chiamare è il 112.

copertina

Ma il trekking? Non vi preoccupate, vi racconteremo della salita al Pico Teide e di molti altri trekking all’interno del Parco.

 

Autore: Giorgia Ricotti

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. unaveronicavagante ha detto:

    Post molto dettagliato!
    Vorrei ci fosse una modalità di WordPress per salvare i post come questi e utilizzarli quando servono… ♥

    Piace a 1 persona

  2. justoncemoretravel ha detto:

    Grazie mille!
    Anche a me capita e in genere finisce che li stampo e li metto nella libreria dove tengo le guide turistiche.. 😀

    Mi piace

  3. Eleonora donna Gariboldi ha detto:

    Salve
    Sono in difficoltà a prenotare salita al cratere del Teide
    Sono andata nel sito ho inserito i miei dati ma mi da sempre TITULAR DNI/NIF dato e erroneo
    Io inserisco carta identità e poi numero
    Spero possiate aiutarmi
    Grazie 1000

    Mi piace

    1. justoncemoretravel ha detto:

      Ciao, purtroppo non siamo un’agenzia di viaggio quindi credo di non poter fare molto.. Ho ricontrollato il sito nell’articolo e ti confermo che si prenotano qui http://www.reservasparquesnacionales.es/real/ParquesNac/usu/html/Previo-inicio-reserva-oapn.aspx?cen=2&act=%201 i permessi per salire al Teide. Devi selezionare General Public e cliccare Paso Siguiente. Ti compare il calendario con le date disponibili, scegli quella che vuoi e segui le istruzioni per confermarla.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...